A Roma in lotta per la sopravvivenza.

Questo è più o meno quanto scrive il Washinghton Post sulla nostra capitale: piegata dal covid, dalla crisi economica e dal lockdown. Di chi sarà la colpa?

Gli acquisti cinesi di Arcuri.

Da Marzo ad oggi Domenico Arcuri ha gestito la struttura commissariale che ha la responsabilità di acquistare i materiali necessari ad affrontare l’emergenza COVID. Una valanga mostruosa di soldi spesi con procedure in deroga, delle quali si conosce ben poco. Arcuri ne risponde solo a Conte.