TRUMP: Social Networks responsabili come editori.

L’aveva annunciato solo 24 ore fa ed è stato di parola. Il Presidente degli Stati Uniti non ha gradito l’attacco sferrato ai suoi danni da Twitter che ha marchiato un tweet di Trump come fake news.

Iscriviti al mio canale Youtube

Con un ordine esecutivo ha rimesso al suo posto Twitter ed i vari Social Networks che, in un evidente delirio di onnipotenza, hanno iniziato a scegliere arbitrariamente cosa è vero e cosa è falso.

Ma soprattutto si dimostrano indulgenti con il pensiero progressista, tollerando ogni genere di contenuto, mentre bersagliano sovranisti e conservatori anche ricorrendo allo Shadow ban e alla cancellazione arbitraria di post e profili sgraditi.

Il messaggio di Trump ai social è chiaro: volete scegliere cosa e chi deve pubblicare? Bene, sarete ritenuti anche responsabili dei contenuti.

Una mazzata di quelle che lasciano il segno, perché fino ad oggi i social non erano ritenuti responsabili per i contenuti pubblicati dai loro utenti. Questo ordine esecutivo finalmente mette un argine allo strapotere dei social media e sarebbe auspicabile che il principio espresso venisse recepito anche in Europa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.