Copasir: fake news sul coronavirus per destabilizzare il Governo.

Un dossier degli 007 italiani avanza l’ipotesi di una campagna di disinformazione orchestrata dalla Russia per destabilizzare i governi di Italia e Spagna.

La notizia è nell’introduzione e su questa non mi soffermo troppo: oggi è su alcuni quotidiani, qualche giorno fa è stata battuta dall’ANSA (Qui il link all’articolo: Coronavirus: fake news contro Italia,Copasir si muove). La fonte è autorevole e non mi permetto di dubitarne.

Tuttavia, ogni volta che questo governo si trova in difficoltà, spunta fuori qualche complotto e qualche stato ostile (questa volta è la Russia) a cui dare la colpa.

Ora, fatte le doverose premesse, vorrei solo evidenziare che questo dossier del Copasir (che, lo ricordiamo, risponde direttamente al presidente del Consiglio) riporta accuse molto pesanti contro uno stato che invece si sta adoperando molto attivamente per sostenere la battaglia dell’Italia contro l’epidemia da COVID-19.

Ma soprattutto mi sembra molto improbabile che la sciocchezze diffuse da qualche sfigato abbiano da sole la forza di destabilizzare un Governo.

Ad esempio, si sostiene che questa minaccia social avrebbe tra gli altri scopi anche quello di indebolire le aziende e renderle preda facile di scalate ostili da parte di gruppi industriali stranieri. A me sembra che questo effetto sia stato invece raggiunto con la dichiarazione di qualche giorno fa da parte di Cristine Lagarde, quando con non più di 5 parole ha fatto perdere alla nostra borsa oltre il 20%.

Allo stesso modo si sostiene che i disordini scoppiati nei pressi di qualche supermercato in Sicilia siano frutto di un’organizzazione che ha pianificato a tavolino una strategia: potrà anche darsi. Tuttavia è innegabile che il malcontento tra la popolazione sia principalmente frutto della mancanza di misure efficaci per fronteggiare la crisi economica che stiamo attraversando, più che di un movimento sovversivo.

Insomma, voglio dire che lo schema delle spie russe che si muovono nell’ombra è ormai un deja vù e che, se anche fosse, c’è quantomeno un concorso di colpa dell’Europa e del Governo Conte bis che fanno di tutto per scontentare il Popolo Italiano.

Le fake news sono una piaga dei social, ma non sono che un sintomo di un malessere più profondo. Su quello si che si dovrebbe indagare. Approfonditamente.

1 Comment

  1. l’unica possibilità che abbiamo è mettere in campo le nostre eccellenze, parliamo di persone. Che siano competenti a partire da Berlusconi che non vende gassose ma è comunque un grande industriale tutti gli altri , parliamo di quelli che per mantenere il proprio status non devono necessariamente far da tappetino alla Cina. L’unica possibilità che abbiamo si chiama America.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.