In una nota del Comune di Cannara la verità sugli aumenti della TARI

Dalla nota redatta dagli uffici comunali a luglio 2018 emerge chiaramente come gli aumenti della Tassa Rifiuti per il 2018 siano stati diretta conseguenza della chiusura degli impianti regionali Borgogiglone e Pietramelina, ma soprattutto che l’aumento è stato deliberato dal Commissario Prefettizio prima dell’insediamento della nostra amministrazione.

Di seguito alcuni passaggi della relazione:

CRONOSTORIA PIANO ECONOMICO FINANZIARIO 2018
SERVIZIO DI GESTIONE INTEGRATA DEI RIFIUTI

In data 01/12/217 prot. 9936 è stato inviato da GEST il piano finanziario 2018 con un costo complessivo di € 614.642,56 a fronte di un costo per l’anno 2017 di € 516.396,40.

La giustificazione del maggior costo di € 98.000,00 era che i costi di smaltimento erano notevolmente aumentati viste le modifiche al sistema impiantistico delle discariche (chiusura dell’impianto di Borgogiglione e modifica dell’autorizzazione dell’impianto di compostaggio dell’impianto di Pietramelina), in quanto lo smaltimento dei rifiuti sarebbe avvenuto in parte fuori regione con un costo notevolmente più alto. Tale situazione era già intervenuta nell’anno 2017 e pertanto nel PEF 2018 era previsto anche un conguaglio 2017 di € 33.464,63 + iva € 3.346,46.

L’AURI (Autorità Umbra Rifiuti e Idrico) con deliberazione n. 20 del 29/12/2017 ha parzialmente respinto le richieste di aumento delle tariffe di trattamento e smaltimento dei rifiuti 2017 di GEST, determinando solo un minimo aumento.

In data 02/02/2018 prot. 1215 è stato inviato da GEST un nuovo PEF 2018: il conguaglio 2017 è stato rideterminato in € 3.752,43 oltre Iva 10% di € 375,24, il costo dello smaltimento è passato da € 175.954,77 ad € 166.448,79 oltre Iva 10% e pertanto il nuovo PEF 2018 era di € 571.262,48.

In data 07/02/2018 con nota prot. 1397 è stata inoltrata a GEST dal Comune di Cannara una richiesta di variazione del servizio di raccolta dei rifiuti che comportava un abbattimento dei volumi equivalenti e conseguentemente un abbassamento dei costi, sono stati aggiunti anche n. 2 servizi: Rimozione dei rifiuti abbandonati e Vigilanza Ecologica.

In data 20/02/2018 prot. 1769 la GEST ha inviato il nuovo PEF 2018 per un costo finale di € 542.814,85.

Successivamente la SIA ha chiesto un incontro ove ha evidenziato che tali variazioni del servizio, centrato sulla diminuzione di frequenza di svuotamento dei contenitori, in alcuni casi creava un notevole disagio con rifiuti fuori dai cassonetti, pertanto, dopo alcuni sopralluoghi, sono state concordate delle variazioni che in alcuni casi hanno comportato un ritorno alla frequenza di passaggio precedente, in altri un incremento dei contenitori per i rifiuti.

In data 22/03/2018 Ns. prot. 2927 il Comune di Cannara ha fatto formale richiesta di rimodulazione del servizio di raccolta dei rifiuti ed il 27/03/2018 è così pervenuto il PEF 2018 rettificato per un costo totale di €548.739,66 con un incremento rispetto al 2017 del 6,3%.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.